LIBRI E PUBBLICAZIONI

copertina-libro-tickAlessandro Aldrovandi
IL TRADING CON LA TICK DISTRIBUTION
TradingLibrary, 2009

Il fatto che, nel corso di una seduta di Borsa, alcuni prezzi vengano eseguiti con una frequenza maggiore di altri, ha spinto l’autore a voler approfondire questi aspetti del trading con lo scopo di ottenere delle misurazioni concrete del fenomeno. Una risposta soddisfacente è stata trovata nello studio della Tick Distribution, ossia una innovativa e ben intelligibile rappresentazione grafica dei volumi scambiati per ogni singolo livello di prezzo. Il libro descrive una particolare strategia di trading intraday basata proprio sull’osservazione di questa tipologia di volumi, sviluppata autonomamente nel corso degli ultimi due anni con una personalissima interpretazione del mercato e del comportamento degli operatori, comprese le mani forti. Il consistente accumulo dei volumi nelle varie aree di prezzo permette di individuare delle caratteristiche configurazioni grafiche a forma di “campana”, ruotate su un fianco, i cui bordi corrispondono ai livelli di breakout che forniranno i segnali operativi di acquisto e/o vendita.
Si tratta di una strategia discrezionale che presenta il vantaggio di poter essere applicata su tutti gli strumenti finanziari negoziati sulle varie Borse mondiali, con una spiccata preferenza per i futures e i titoli azionari più liquidi. In merito all’operatività, si segnala che la tecnica non è affatto frenetica (time-frame a 15 minuti) e che può arrivare a generare al massimo 7-8 trade al giorno, selezionando qualitativamente le operazioni da effettuare.
I numerosi esempi descritti alla fine del libro permettono di avere una panoramica completa della casistica operativa che è possibile incontrare sul mercato, con lo scopo di aiutare anche il trader meno esperto ad interpretare correttamente il movimento dei prezzi.

 

 


copertina-libro-strategieAlessandro Aldrovandi

TRADING INTRADAY SUL FUTURE S&P/MIB
Experta, 2004

Da alcuni anni grazie all’avvento di Internet, la diffusione del fenomeno del trading on line ha creato una nuova figura professionale: il trader privato, investitore “fai da te” che passa intere giornate davanti al computer utilizzando strumenti speculativi al fine di cogliere le opportunità di guadagno derivanti da tutti i movimenti di brevissimo termine dei mercati finanziari. In Italia, uno degli strumenti negoziabili che si prestano meglio per questa attività è senza dubbio il Future sull’indice S&PMIB, e lo sarà ancora di più a partire dal settembre 2004, data in cui lo “storico” FIB30 cessa definitivamente di essere scambiato.
In questo libro viene descritta una particolare tecnica di trading intraday sul Future S&PMIB, in cui principali fattori di successo riguardano la capacità di eseguire un elevato numero di operazioni giornaliere e la freddezza necessaria per gestire con altrettanta rapidità le eventuali operazioni in perdita.
Una tale frequenza nell’operatività non solo è possibile, ma è anche molto vantaggiosa: bastano anche piccoli trades positivi da 20-30 punti ciascuno, per guadagnare ogni volta 100-150 euro! Tenendo presente che nell’ambito di una seduta di Borsa occasioni di guadagno di tale entità ce ne possono essere diverse, risulta evidente come tale tecnica possa generare grandi profitti.